Cosa c'è di nuovo?
HWReload

Registrati e partecipa alle attività del forum

  • Cari amici, il 10 marzo 2021 un incendio ha distrutto il datacenter OVH che ospitava i nostri server facendoci perdere tutto il lavoro fatto in questi anni.
    Speriamo di poter ripristinare quanto prima i contenuti. Se avevate un account è andato perso quindi vi chiediamo di registrarvi nuovamente.
    Vogliate scusarci per il disagio e grazie per la comprensione.

GUIDA Riparazione file di sistema.

Federico83

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
256
Salve a tutti e ben ritrovati,

la seguente guida ha lo scopo di "Mettere una pezza" o riparare i file sistema quando windows si danneggia per una qualsivoglia causa.

Di seguito vi mostrerò alcuni comandi da eseguire nel sistema così che si possa cercare di recuperare il sistema e magari dargli nuova stabilità

Iniziamo con il DISM.
Cosa fa questo strumento?

E' uno strumento integrato di windows che può essere richiamato tramite CMD, che verifica l'integrità del sistema utile in fase di ripristino da errori di sistema, o di file di sistema danneggiati.
è stato introdotto con windows 7 e nelle versioni successive di windows fino alla versione attuale 20h2.

iniziamo con l'apertura del prompt dei comandi come amministratore, ricercando il cmd e facendo tasto destro esegui come amministratore,
e diamo questo comando, essendo un tool di sistema in qualsiasi posizione di sistema venga aperto il cmd sarà possibile richiamarlo.

diamo i seguenti comandi

Codice:
DISM.exe /Online /Cleanup-image /CheckHealth
DISM.exe /Online /Cleanup-image /ScanHealth
DISM.exe /Online /Cleanup-image /RestoreHealth

eseguiti questi comandi dovremmo avere un sistema integro se non dovesse essere completo procediamo con questo altro comando
ma è preferibile eseguirlo in modalità provvisoria e sempre come amministratore
Codice:
sfc /scannow

per quanto riguarda SFC abbiamo anche questi parametri che possiamo utilizzare
  • sfc /Scanonce analisi (una sola volta) di tutti i file di sistema protetti.
  • sfc /Scanboot analisi di tutti i file di sistema protetti ogni volta che si avvia il computer.
  • sfc /Cancel annullamento di tutte le analisi in corso dei file di sistema protetti.
  • sfc /Quiet sostituzione di tutte le versioni di file non corrette senza chiedere conferma all’utente.
  • sfc /Enable abilitazione della Protezione file di Windows per il normale funzionamento.
  • sfc /Purgecache elimina il contenuto della cache del file ed esegue un analisi immediata di tutti i file di sistema protetti.
  • sfc /Cachesize=x impostazione della dimensione della cache del file.
spero sia tutto chiaro.

alla prossima guida.
 

Federico83

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
256
faccio un piccolo aggiornamento della guida,
premesso che si ha bisogno della iso scompattata di windows10 possiamo tentare il ripristino direttamente con un file di immagine wim che è compreso all'interno dell'immagine stessa di Windows e ne contiene i file originali quali dll e ocx ed exe

procediamo a scompattare la iso in una cartella potrete usare 7zip oppure montarla direttamente come unità visto che winodws 10 da questa possibilità.
Avviamo il cmd come amministratore e diamo il seguente comando occhio a cambiare il nome dell'unità o del percorso, se avete scompattato la iso sarà tipo e:\windows10\s
Codice:
 DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth /Source:E:\Sources\install.wim

impiegherà parecchio tempo lasciatelo fare

se ci si accorge che all'interno della iso manca il file .wim diamo questo comando
Codice:
 DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth /Source:D:\ESD\Windows\sources\install.esd
facciamo sempre attenzione ai percorsi.
se monto la iso di windows e ho la doppia opzione x86 e x64 il percorso dovrebbe essere il seguente E:\x64\sources\install.esd
 
Ultima modifica:
Top